Euterpretasian.com

B2B Interpreting / Interpreti B2B / Interprètes B2B / B2B Dolmetscher

INTERPRETAZIONE E TRADUZIONE:

13 differenze che spiegano perché l'interpretariato è l'ultima abilità linguistica



Euterp Banner

1 L'interpretazione è la resa orale di un discorso ascoltato (spesso eseguita nello stesso momento in cui viene consegnato l'originale).

La traduzione è la presentazione scritta di un testo in una lingua di destinazione diversa dalla fonte, fornita in un momento successivo.


2 I riferimenti esterni (dizionari, glossari, ecc.) possono (e devono) essere utilizzati per tradurre, ma sono inutili quando si interpreta, perché non c'è tempo per cercare i termini sconosciuti.

L'interprete o conosce ed è in grado di trasmettere il contenuto rilevante, o non lo è. Non c'è una via di mezzo.


3 Dal commento di cui sopra, si capisce subito che non c'è bisogno di prepararsi in anticipo prima di tradurre un testo. Si usano semplicemente gli strumenti di riferimento e si lavora come necessario.

Tuttavia, la preparazione in anticipo sull'argomento di una sessione di interpretariato è assolutamente vitale, e a tal fine, copie anticipate di bozze di discorsi, nomi di partecipanti, glossari di termini specialistici e simili sono strumenti essenziali.


4 A parte le scadenze (a volte imposte dai clienti senza una buona ragione), non ci sono seri problemi di tempistica nel lavoro di traduzione, che può essere eseguito a piacimento senza gravi conseguenze per gli eventuali lettori.

Per l'interpretazione è vero il contrario: che sia in consecutiva o in simultanea, solo pochi secondi di ritardo tra il discorso originale e la resa nella lingua d'arrivo sono accettabili per gli ascoltatori.
2Bigger picture

5 I problemi di carico cognitivo semplicemente non si applicano alle traduzioni. Ogni elemento può essere considerato individualmente e non c'è bisogno di multi-tasking.

L'opposto è vero per gli interpreti, ai quali è richiesto di fare quanto segue allo stesso tempo:
a) Ascoltare il discorso di partenza
b) analizzare la struttura e rendere accuratamente il contenuto nella lingua di destinazione
c) leggere e comprendere eventuali diapositive o altri elementi proiettati per il pubblico
d) Gestire le comunicazioni con i tecnici audio e / o gli host / clienti dell'evento
e) Comunicare con il partner (in cabina o virtuale) riguardo a passaggi di consegne, nomi, problemi di vocabolario, pause, ecc.

Le conseguenze possono essere gravi per gli interpreti, soprattutto in modalità simultanea a distanza, dove molte di queste cose devono essere gestite utilizzando attrezzature discrete, e possono portare ad un esaurimento mentale prematuro con un corrispondente calo della qualità, a meno che non si organizzino passaggi di consegne più brevi tra colleghi.

Anche la resistenza è un grave problema in modalità remota: pochissimi colleghi sono in grado di gestire sessioni remote che durano più di mezza giornata (3-3,5 ore).


6 Tutte le professioni hanno dei rischi intrinseci per la salute: per i traduttori possono comportare problemi di ergonomia a causa di una cattiva postura sulla sedia ed eventualmente, nel caso di un enorme volume di lavoro, una qualche forma di lesione da sforzo ripetitivo. In entrambi i casi il riposo e il trattamento sono possibili.

Gli interpreti, tuttavia, affrontano minacce ben più gravi per la loro attività professionale: soprattutto nel lavoro a distanza, lo shock acustico (quando il rumore estraneo viene amplificato eccessivamente a causa di un malfunzionamento delle apparecchiature) è diventato un problema reale e ha provocato la rottura dei timpani e quindi la sordità a vita (fine della carriera) di diversi interpreti, soprattutto nell'ultimo anno.


7 Una volta fatto l'interpretariato, il servizio è completo: il proofing ecc. può essere applicato dopo per le traduzioni


8 Le conoscenze linguistiche richieste non sono così elevate per i traduttori - e possono essere coperte da dizionari, o correttori ortografici ecc. Accenti ed espressioni imperfette sono molto meno tollerati per gli interpreti.


9 I livelli di abilità sono molto più bassi per la traduzione - l'interpretazione deve essere corretta la prima volta e non può essere falsificata.


10 Gli strumenti di memoria di traduzione e la traduzione automatica possono aiutare i traduttori - non esiste (o è probabile che esista in un prossimo futuro?) una simile assistenza informatica per l'interpretazione.

Va detto che esistono le trascrizioni (che possono essere tradotte automaticamente) ma non sono abbastanza veloci per essere veramente utili.


11 La concorrenza sul prezzo è più o meno accettabile per la traduzione - ma estremamente imprudente per l'interpretariato.

12 Il bacino globale di traduttori è stimato in circa 640 mila persone in tutto il mondo (per UTS). Il pool di interpreti è molto più piccolo: le stime parlano di circa 6-7 mila professionisti in totale, in tutto il mondo!

13 Le agenzie di traduzione organizzano la traduzione, i tempi, la pianificazione e l'esecuzione (compreso il controllo e la revisione) per un aumento giustificato rispetto al costo, in media del 50%.

Le agenzie d'interpretazione noleggiano interpreti per gli eventi per aumenti simili sul costo: questo è più difficile da giustificare.


CHI PUO FARE PIÙ, PUÒ FARE MENO (proverbio).

QUINDI, PERCHÉ NON ASSUMERE I MIGLIORI E RISPARMIARE ANCHE DENARO?